Archivio news - GRAN BRETAGNA: Riduzione antibiotici negli allevamenti avicoli

24
dic
GRAN BRETAGNA: Riduzione antibiotici negli allevamenti avicoli
Il settore avicolo britannico per la riduzione degli antibiotici negli allevamenti
Il settore avicolo britannico, rappresentato dalle principali industrie di trasformazione, continua nell’impegno, avviato già qualche anno addietro, di tenere sotto serrato controllo l’uso di antibiotici, puntando ad una loro importante riduzione.  
 
Già dal 2011, infatti, il settore avicolo britannico applica lo schema del British Poultry Council che nel periodo 2013-2014 ha permesso di ridurre del 30% gli antibiotici utilizzati.  
Inoltre i dati raccolti sul campo dal BPC sono stati condivisi con il Veterinary Medicines Directorate e sono confluiti nel recente Rapporto sulla resistenza antimicrobica veterinaria”
Sempre nel Regno Unito molte aziende hanno aderito ad organizzazioni come il Ruma-Responsible Use of Medicines in Agriculture che riunisce allevatori e veterinari del Regno Unito i quali, grazie al settore dei farmaci animali, applicano un uso responsabile degli antibiotici, pur mantenendo elevato il livello di salute e di benessere degli animali.
Un possibile obiettivo, richiesto anche da Alliance to Save our Antibiotics, potrebbe essere la fissazione di obiettivi per specie e il divieto di trattamento preventivo di routine nei gruppi di animali sani.
Fonte World Poultry

PARTNER AVA INFORMA

TEZZA COPERTURE
TEZZA
SPEROTTO
SKA
VETTORELLO
METALCAR
Spazio Pubblicitario Libero
ECOGAS